Maria e Alessandro

– 04 giugno 2016 –
“Nel momento in cui ho dovuto scegliere a chi rivolgermi per il mio abito da sposa, il mio pensiero è andato subito a Mattia, non solo perché è un caro amico, ma anche perché in questi anni ha dimostrato il suo talento, il suo amore per questa professione e tutta la sua bravura.

Professionalità, accoglienza, umanità, pazienza sono alcune delle sue qualità, infatti in ogni appuntamento riusciva a farmi sentire a casa accogliendomi sempre con un sorriso e proponendomi tante idee nel momento in cui avevo qualche paranoia, dubbio o incertezza. Mi ha sempre dato preziosi consigli, ha saputo aspettare e darmi del tempo se dovevo decidere qualcosa, mi ha rassicurata e si è sempre dimostrato gentile e disponibile.
Ricordo con gioia ed emozione il momento in cui davanti allo specchio mi sono vista vestita da sposa per la prima volta… devo dire che le lacrime sono scese da sole e il vestito era ancora più bello di quello che avrei immaginato. E’ un abito meraviglioso, bianco, elegante, semplice ma anche molto leggero che mi rispecchia totalmente.

Mattia ha mi ha aiutata a scegliere le stoffe, i dettagli, le rose, il pizzo, i brillantini, ma non solo, mi ha insegnato anche come muovermi, come camminare, come girarmi… insomma non si è solamente preso cura del mio abito da sposa, ma mi ha messa al centro dell’attenzione trattandomi come una principessa.
Rivolgersi ad un sarto vuol dire porre nelle sue mani la propria fiducia, non è come andare in un atelier in cui si provano alcuni vestiti e poi se ne sceglie uno già pronto ed ultimato, ma significa che tutto viene fatto su misura, secondo le proprie preferenze e piano piano l’abito prende forma senza che la sposa sappia esattamente il risultato finale. Sono molto contenta della mia scelta, perché ho potuto stupirmi a lavoro ultimato, il vestito era mio, era stato disegnato e cucito solo per me, rispecchiava la mia personalità, i miei gusti e i miei pensieri.
Sono stata super contenta di aver posto la mia fiducia nelle mani di Mattia…il giorno del mio matrimonio è stato speciale grazie anche a lui che ha creato questo bellissimo capolavoro. Ricordo il sorriso di mio marito quando mi ha vista in lontananza mentre raggiungevo a piedi la chiesa. I bambini mi sorreggevano lo strascico e io mi sentivo una vera sposa, bella, leggera, gioiosa e solare.

Mi viene in mente una bellissima frase di S. Francesco che penso racchiuda tutto ciò che ho scritto riguardo alla professione di Mattia: “Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.
Mattia rende unico ogni suo capo proprio per questo, perché oltre alla sua eccellente bravura lavora con le mani, con la testa, ma soprattutto con il cuore.

Si meritava proprio tutta la mia fiducia, e spero che anche tante altre spose seguano il mio esempio!
GRAZIE DI CUORE MATTIA!!!”

Maria