Antonella e François

Inserito il 15 dicembre 2016

– 12 Agosto 2016 –
Devo confessare che la scelta dell’abito da sposa per il mio matrimonio civile é stata per me una fonte di ansia. Infatti, visto la mia non più giovane età e poiché si trattava del secondo matrimonio avevo la preoccupazione di non esagerare e di non osare troppo nella scelta dell’abito.

Lo volevo semplice ma nello stesso tempo raffinato e soprattutto che mi facesse sentire bene nei panni “della sposa” ma che comunque doveva accompagnarmi e rendere unico quel giorno: volevo un abito che si addicesse a me con raffinata semplicità, che mi rispecchiasse.
Un altro punto che mi creava un po’ di ansia era che il mio matrimonio sarebbe stato celebrato in Francia nel paese del mio futuro marito dove non avevo mai assistito a un rito ufficiale.
E non era certo un impresa facile.

Ho passato giorni e giorni a guardare sulle riviste di moda, su internet, nei negozi ma tutto mi sembrava troppo per me: troppo elegante, troppo eccentrico, troppo caro!

Confesso di credere nel destino e infatti casualmente nel mio percorso di ricerca ho incrociato Mattia e la prima cosa che ho pensato è stata: le mie idee prenderanno vita attraverso le sue mani.
Ho sentito immediatamente che, nonostante la giovane età, potevo dargli assoluta fiducia: finalmente vedevo in lui la luce!

La mia idea dapprima era un abito corto perchè non volevo osare troppo con l’abito lungo ma a poco a poco Mattia mi ha fatto capire che l’abito lungo sarebbe stato assolutamente più raffinato di quello corto e poi, effettivamente, anch’io sarei stata una sposa e quindi, dopo vari ripensamenti da parte mia (addirittura mi aveva proposto di provare l’abito lungo e se proprio non mi fossi sentita a mio agio avrebbe potuto accorciarlo !), Mattia a poco a poco mi ha fatto capire che se sposa dovevo essere dovevo esserlo fino in fondo senza paura di osare troppo.

Il 12 agosto quando ho indossato il mio abito sono stata ammirata da tutti e i complimenti al mio stilista
italiano sono stati davvero tanti: tutti volevano sapere chi mi aveva fatto un abito così bello.

Merci beaucoup Mattia !!!
Antonella