Sarah e Tobia

– 10 settembre 2016 –

Ogni volta che guardo il mio abito da sposa, appeso ancora in una camera, mi nasce un sorriso e parte spontaneo un abbraccio a quella “nuvola” di tulle.
A dire il vero, mi preoccupava la scelta del vestito perché, nonostante desiderassi tanto quel momento, avevo le idee molto confuse. Volevo un abito semplice, che mi rappresentasse, ma poi basta, non sapevo nient’altro. Così, dopo diverse visite negli atelier, alla vana ricerca di un modello che mi soddisfasse e che rispondesse alle mie esigenze, ho deciso di affidarmi a Mattia, di cui ho avuto fin da subito un’ottima impressione. Ancora adesso, mentre scrivo, penso che non avrei potuto fare scelta migliore!
Il suo modo di lavorare mi è piaciuto davvero: è stato  originale nelle proposte e preciso nell’esecuzione, ma soprattutto ha avuto una grande capacità di ascolto e di osservazione. Mattia mi ha accompagnata in tutte le fasi di realizzazione dell’abito, dalla scelta dei tessuti al disegno del modello, dalla realizzazione dei dettagli, alla scelta degli accessori e così il timore che avevo all’inizio si è via via trasformato in divertimento. La sua professionalità mi ha fatto vivere il tempo della scelta e di preparazione dell’abito con serenità perché in ogni appuntamento riusciva a cogliere qualcosa di me e  a rappresentarlo poi nel vestito.
Mi rendo conto che il suo è stato un compito arduo, avendo a che fare con una cliente dalle poche idee, ma lo ha svolto a perfezione. Dalle ridotte e confuse indicazioni iniziali, Mattia è riuscito a delineare il MIO abito, rispondendo a quell’unico vero desiderio che avevo: essere me stessa anche nel giorno del mio matrimonio.
Come non sorridere, quindi, di fronte al vestito, evidente realizzazione di un mio desiderio? Grazie Mattia!

Sarah

 

> TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE <